Pubblicato da: Dr Pi | 22 settembre 2007

– LA FRENULECTOMIA LABIALE

rv1.jpgrv8.jpg

Per FRENULECTOMIA si intende la rimozione chirurgica di un frenulo attraverso incisione dello stesso; per FRENULOTOMIA si intende il riposizionamene più apicale (verso l’alto) del frenulo, un intervento che, quando indicato, risulta essere più delicato e porta a risultati estetici più accettabili
Per capire nel dettaglio l’intervento e la sua utilità terapeutica è necessario spiegare preventivamente in dettaglio due importanti strutture che vengono coinvolte in questa procedura odontoiatrica:
IL FRENULO: Può essere definito come una sottile banda di tessuto molle che collega le labbra, le guance o la lingua alla mucosa alveolare, esso è costituito da tessuto connettivo fibroso e raramente fibre muscolari.
Esistono tipi differenti di frenuli ma nel nostro caso ci si riferisce al FRENULO LABIALE SUPERIORE che si estende dalla superficie interna del labbro superiore alla zona tra i due incisivi, in corrispondenza della linea mediana del corpo.
IL DIASTEMA: è definito come: “spazio fra due denti”, nel nostro caso lo spazio che esiste tra i due incisivi centrali superiori.
La presenza di un frenulo labiale superiore anormale può essere la causa della presenza del diastema o può sostenere l’apertura di diastemi trattati precedentemente
E’ necessario tuttavia sottolineare che prima di eseguire questo tipo di intervento il paziente va sottoposto ad un attenta valutazione obbiettiva e radiografica da parte dell’odontoiatra che deve includere tutte quelle caratteristiche che fanno in modo che il frenulo venga classificato come “anormale”.
Inoltre numerose pubblicazioni scientifiche affermano che il diastema è una condizione normale durante la dentizione mista (sia denti permanenti che decidui) in quanto costituisce una riserva di spazio per i permanenti e che tende a chiudersi spontaneamente con l’eruzione dei canini.
In ultima analisi c’è da ricordare che la rimozione chirurgica del frenulo rappresenta solo la premessa o un fattore favorente per la chiusura del diastema, che va poi completata con l’ausilio di apparecchi ortodontici.

In conclusione, l’intervento di frenulectomia o frenulotomia, può essere eseguito ogni qual volta la presenza di un frenulo labiale superiore anormale, sia la causa della presenza di un diastema tra gli incisivi superiori o comporti la riapertura di un diastema precedentemente trattato ortodonticamente (con apparecchi ortodontici).Sono indicati all’intervento i diastemi che normalmente non scompaiono con l’eruzione dei canini
L’intervento quindi vale la pena eseguirlo se tutte queste condizioni vengono rispettate.

L’intervento può essere eseguito con la tecnica tradizionale chirurgica che prevede l’anestesia locale della zona di interesse, l’incisione del frenulo e la sua rimozione con applicazione successiva di punti di sutura che verranno rimossi a distanza di 1 settimana. La procedura non è dolorosa e traumatica per il paziente in quanto l’incisione è molto limitata anche se ciò dipende molto dalle capacità operative dell’odontoiatra. I tempi di guarigione completa variano dai 15 ai 20 giorni .
L’intervento può essere eseguito anche con il Laser l’uso di tale strumento in Chirurgia Gengivale si sta dimostrando, in questi ultimi anni, di particolare interesse. Le motivazioni si possono riassumere nella possibilita’ di eseguire interventi in modo praticamente esangue, senza dolore e fastidio per il paziente, molte volte senza necessita’ di anestesia. La guarigione chirurgica, inoltre, appare migliore ed avviene in tempi decisamente inferiori rispetto alla Chirurgia tradizionale.

Annunci

Responses

  1. non ho trovato riferimenti a proposito del frenulo inferiore. quando si interviene?

  2. La correzione chirurgica del frenulo labiale inferiore è indicata raramente in quanto sono rare le complicanze connesse alla sua presenza.
    L’indicazione principale all’esecuzione della frenulectomia la biale inferiore è quando la sua presenza o assenza anomala rappresenta un fattore favorente o aggravante la formazione di RECESSIONI GENGIVALI. https://denteinforma.wordpress.com/2007/07/21/le-recessioni-gengivali/
    Le tecniche chirurgiche sono molto simili alla frenulectomia labiale superiore.

  3. salve sono stata operata al frenulo inferiore, dopo circa 1 mese di continuo mio fastidio un medico si è accrorto che c era ancora qualcosa e sono stata rioperata. mi hanno detto che poteva essere un aderenza ma è possibile che si sia foramta subito dopo l operazione o forse il chirurgo non aveva asportato tutto?
    grazie

  4. Salve Chiara
    Non sono in grado di dare una risposta certa alla sua domanda non avendo la possibilità di osservare l’operato del chirurgo. Ad ogni modo il suo problema può riferirsi ad un’errata o incompleta applicazione delle procedure dell’intervento.
    Cordiali saluti

  5. salve dottore
    grazie per la risposta. ora sono stata operata di nuovo e ho i punti… che danni può dare un operazione errata? l altra volta avevo una sensazione di pesantezza e di gonfiore.. ora non so se tutto sia andato bene perchè avendo ancora i punti non capisco bene se la sensazione che ho è dovuta a quello… cosa comporta l asportazione e quindi la mancanza del frenulo labiale inferiore? sono davvero preoccupata e avvilita.
    grazie infinite
    chiara

  6. Salve Chiara
    il mio consiglio è quello di non preoccuparsi e di non avvilirsi in quanto l’intervento a cui è stata sottoposta ha ridotte complicanze post-operatorie e le tecniche interventistiche sono ormai standardizzate e di consueta applicazione nella normale pratica odontoiatrica.
    L’asportazione del frenulo labiale inferiore ha indicazioni molto limitate ad ogni modo la sua rimozione non comporta nessun fastidio e nessuna problematica.
    Per ulteriori chiarimenti non esiti a contattarci
    cordiali saluti

  7. l’intervento è frenulectomia il mio caso e tra la guancia e la gengiva che con il tempo mi sta tirando giu la gengiva di qualche dente rischiando di perdere i denti che mi consiglia

  8. Salve Filomena,
    nel suo caso, l’indicazione alla frenulectomia può riferirsi alla formazione di una RECESSIONE GENGIVALE sui denti vicini o in prossimità al frenulo in questione.
    Sicuramente il suo dentista avrà valutato correttamente la sua problematica indicandole l’intervento di frenulectomia. Le consiglio di non preoccuparsi.
    Cordiali saluti

  9. salve dottore,
    dopo i l 2 intervento di frenulectomia ho la ciccatrice che mi da un fastidio pazzesco, non è più la stessa sensazione di prima e mi da parecchio fastidio quando parlo. crede che passerà questo senso di gonfiore e pesantezza? mi sento come se avessi una nocciolina tra il labbro e il mento.
    grazie mille!!!
    chiara

  10. Salve chiara, i sintomi che lei riferisce sono normali dopo un intervento chirurgico del genere quindi le consiglio di non preoccuparsi e di attendere l’esito della guarigione!!!!
    Cordiali saluti

  11. grazie dottore. purtroppo al girono d’oggi non tutti i dottori si soffermano con i propri pazienti a dare tutte le inforamazioni del caso. sono a richiederle un altro parere.. dopo aver tolto il frenulo (per la 2 seconda volta) dopo quanto tempo devo fare l’intervento per l’impianto? io non riesco a sottopormi al momento ad un altrointervento ma il medico mi ha detto che devo farlo subito perchè c’è il rischio che il frenulo ricresca. mi da un consiglio lei? grazie mille per la disponibilità e la professionalità.

  12. Salve chiara,
    La ringrazio per il commento, uno degli scopi del blog è proprio quello di dare supporto e consigli al paziente.
    Ad ogni modo l’intervento di implantologia può essere svolto non appena siano terminati i tempi di guarigione della ferita, da valutare con un opportuno esame obiettivo.
    Cordiali saluti

  13. grazie! ma è possibile veramente che il frenulo nonostante io sia stata oprerata 2 volte e ad oggi non ci sia più che riscresca? si può riformare come prima?
    grazie mille
    chiara

  14. Grazie per la risposta e il “conforto”…la prima parte dell’intervento è andata bene, adesso sono in attesa dell’intervento di ricostruzione della gengiva. A presto

  15. Buongiorno,
    mio figlio ha 4 mesi e mezzo e ha il frenulo che dal labbro superiore scende creando nella gengiva superiore un piccolo solco comunque ben delineato per poi proseguire sul palato dove anche qui è ben riconoscibile.Il pediatra ci ha detto che fare una diagnosi adesso è prematuro e di aspettare che comincino a crescere sia i denti da latte che gli altri per vedere gli sviluppi. Cosa ne pensa?? grazie

  16. …..mi scuso: vorrei precisare che sul palato eè ben riconoscibile il frenulo e non il piccolo solco.
    grazie.

  17. Salve Alessandro,
    Ritengo corretta la risposta riportata dal pediatra.
    Tale periodo di crescita infantile coincide con un continuo sviluppo e rimodellamento dei tessuti molli e duri del cavo orale che potrebbero rendere del tutto normale la situazione che presenta suo figlio.
    Le consiglio controlli periodici con opportune visite odontoiatriche che possano valutare nel tempo eventuali interventi da adottare.
    Cordiali saluti

  18. Gent.mo Dottore, la ringrazio per la pronta risposta. Seguiremo il suo consiglio e procederemo già da subito con un primo controllo presso il nostro medico dentista.
    Grazie e complimenti per le informazioni riportate sul vostro portale.
    Buon fine settimana.

  19. Gentile dottore,.. abbiamo notato nella nostra bimba di 2 1/2 anni che il frenulo superiore é tra gli incisivi..se proviamo ad alzare il labbro si vede proprio la pellicina che resta tra i denti e la bimba si lamenta anche quando lava i denti..ci consiglia di andare da un dentista? oppure con la crescita può andare a posto? grazie x l’attenzine Sheila dalla Svizzera

  20. Salve sheila
    sicuramnete la piccola età della bambina lascia molti margini di rimodellamento e sviluppo dei vari tessuti orali che possono portare ad un normale riposizionamento del frenulo.
    Consiglio comunque una prima visita odontoiatrica per valutare al meglio la situazione ed eventualmente monitorare nel tempo l’evoluzione.
    Cordiali saluti

  21. Buon giorno dottore o 26 anni e da quando sono nata o il franulo superiore, il mio dentista non mi a mai voluto operare.
    Sono ancora in tempo per questa operazione?
    Grazie

  22. Gentile dottore, ho due gemelle di sei anni. Anche a loro è stato diagnosticato un problema al frenulo nella gengiva superiore e consigliata l’ incisione dello stesso in quanto si estende dalla gengiva sino ai due incisivi.Ora mi chiedo: è necessaria questa operazione?Ho paura per il trauma e sono molto preoccupata. Spero in una sua risposta.

  23. PER GIULIA: La frenulectomia è operabile a qualsiasi età.La differenza è che a fine crescita non ci si può aspettare miglioramenti di posizione dei denti.

    PER DANIELA: Se il clinico l’ha ritenuto necessario deve fidarsi e non preoccuparsi del trauma. L’operazione è indolore, l’unica cosa che si sente è l’anestesia ma quella è necessaria anche per lenormali cure. Bisogna mostrarsi tranquilli e poi credo che anche le bimbe non avranno troppi spiacevoli ricordi. In bocca al lupo

  24. Lei mi consiglia l’operazione? o è meglio lasciar perdere

  25. buona sera dottore la prima parte del frenulo lo fatta adesso devo fare la ricostruzione della gengiva non so come la fara puo dirmi qualcosa

  26. Per Giulia:
    Dunque se il frenulo è causa anche di recessione gengivale le consiglio l’operazione per quantomeno arrestare l’apicalizzazione della gengiva.
    Se non ci sono problemi di natura parodontale le consiglio l’operazione se ha in programma una eventuale ortodonzia per correggere il diastema che frequente in questi casi.
    Se non ha intenzione di correggere la posizione dei suoi denti, se non ci sono problemi parodontali può anche stare così. Certo è che è molto complicato dirle se è necessaria omeno nel suo caso. Posso solo darle qualche elmento in più per ragionare. Spero di esserle stato utile. A presto

  27. Salve Filomena.
    Guardi ci sono talmente tante tecniche che è impossibile sapere quale il suo dentista userà. Comunque sono tecniche di chirurgia mucogengivale, un tipo di chirurgia molto fine e delicata.
    Se c’è abbastanza tessuto si eseguono particolari tecniche di incisione che permettono di portare “coronale” (cioè verso la punta del dente)la gengiva e fissarla in posizione. Se invece non c’èabbastanza tesuto se ne preleva un poco dal palato e lo si fissa sulla radice.

  28. Salve dottore,
    ho quasi 17 anni e un diastema di circa 2 mm tra gli incisivi superiori.
    L’incisivo destro è stato incapsulato anni fa causa frattura: come posso risolvere eventualmente il problema del diastema? Parte del diastema è “riempito” da quello che sembra tessuto gengivale (o è il frenulo)?
    Grazie della risposta.

  29. Buongiorno Luca. Il diastema può anche non essere dovuto alla trazione di un frenulo ma a semplice malposizione dentaria.
    Quindi se il diastema è dovuto a malposizione può essere corretto ortodonticamente (con l’apparecchio).
    Se invece è dovuto e aggravato dall’inserzione del frenulo oltre all’ortodonzia è necessaria una frenulectomia per non avere recidiva.
    Un Modo semplice per vedere se il frenulo è ipersviluppato è quello di sollevare illabbro tirandolo verso lalto e l’esterno. In questo modopuò vedere l’inserzione del frenulo.
    Il consiglio è comunque quello di recarsi da uno specialista per avere un parere clinico.

  30. Mi scusi dottore, è possibile utilizzare anche eventualmente un apparecchio notturno? E per la frenulectomia, a suo parere, potrebbero nel mo caso esserci particolari controindicazioni( capsula con perno)? Il diastema può essere dovuto alla capsula dentaria, visto che prima non c’era (ed è comparso gradualmente dopo alcuni mesi dall’inserzione)?
    Scusi l’insistenza, sono soltanto preoccupato.

  31. Salve, dottore. Il dentista mi ha detto che devo operarmi al frenulo del labbro superiore per aggiustare la posizione dei denti e per eliminare il diastema degli incisivi, ma poichè questo frenulo è molto robusto mi ha anticipato che mi rimarrà una cicatrice visibile soltanto de sollevo il labbro superiore..in realtà ho dei dubbi..lei cosa ne pensa? esistono delle immagini su web che posso consultare per rendermi conto dell’entità di questa cicatrice? La ringrazio e le auguro una buona giornata.

  32. Salve Lara,
    le indicazione che le ha dato il suo dentista sono corrette.
    La cicatrice sarà visibile solo a livello intraorale con nessun coinvolgimento della superficie esterna cutanea quindi con nessuna problematica di tipo estetico.
    Le immaggini le può recuperare direttamente dal nostro sito.
    Cordiali saluti

  33. Mi scusi dottore, è possibile utilizzare anche eventualmente un apparecchio notturno? E per la frenulectomia, a suo parere, potrebbero nel mo caso esserci particolari controindicazioni( capsula con perno)? Il diastema può essere dovuto alla capsula dentaria, visto che prima non c’era (ed è comparso gradualmente dopo alcuni mesi dall’inserzione)?
    Scusi l’insistenza, sono soltanto preoccupato.

    Mi scuso se ripeto la domanda, è solo che l’ho posta da un po’… scusi l’insistenza, magari anche fastidiosa, che le procuro.

  34. Salve Luca. Scusi il ritardo ma in questi giorni sono stato impegnato tanto è vero che ha risposto a diversi commenti il mio collega ma al suo non ha risposto per correttezza poichè è stato un discorso cominciato da me.
    Ad ogni modo le avrei risposto comunque.
    Per quanto riguarda l’apparecchio non credo sia possibile utilizzare una metodica notturna però può ovviare ad un eventuale problema estetico utilizzando una nuova metodica invisibile che prevede l’utilizzo di serie di mascherine trasparenti progressive e removibili.
    Per quanto riguarda le eventuali complicanze della frenulectomia nel suo caso è importante valutare l’estensione del frenulo: se questa è così ampia da richiedere un’incisione intrasulculare (cioè nel solco gengivale del dente) un’eventuale retrazione gengivale (che è inevitabile) potrebbe se il dente è ricoperto con corona in oro-ceramica, esporre una sottile porzione della corona metallica oppure una diversa colorazione della radice dentaria frequente nei denti devitalizzati.
    Spero di esseerle stato d’aiuto. A presto.

  35. Sì dottore, grazie della prontezza nel rispondere. Seguendo il suo consiglio, mi rivolgerò al mio dentista di fiducia.
    Ultimissima domanda, non di capitale urgenza: se si applicasse soltanto l’apparecchio, senza operare il frenulo, lei crede debbano necessariamente esserci recidive? O i denti potrebbero restare nella “nuova posizione” più “stretta”?
    Grazie di tutto, e arrivederci.

  36. salve sono giada di 11 anni e mi è stata diagnosticata una frenulectomia labiale inferiore e dovrei sottopormi a intervento per l’asportazione, quali rischi comporta? Può sistemarsi da sola con la crescita e lo sviluppo eventualmente con l’uso dell’apparecchio?

  37. Buongiorno, dottore.
    Per quanto ho potuto capire, il mio caso è molto simile a quello di Luca, il ragazzo cui ha appena risposto, con la differenza che io sono da poco maggiorenne. Per il resto, anche io ho una capsula con perno all’incisivo, e anche io ho l’arcata superiore piuttosto diastemata (e credo di avere frenulo labiale ipersviluppato). Inoltre, vi è un affollamento dei denti frontali inferiori.
    Volevo sapere quando per correggere i diastemi è possibile utilizzare metodica notturna, se lei crede che possa essere il mio caso, e volevo sapere se l’apparecchio invisibile può essere usato anche da dentisti “non-Invisalign”. In caso contrario, potrebbe a suo parere andar bene un apparecchio rimovibile da tenere solo per la notte e alcune ore del giorno?
    La ringrazio e le auguro buona giornata.

  38. Ciao Giada,
    i rischi che comporta la frenulectomia sono molto limitati se non del tutto assenti anche se ciò dipende da numerosi fattori primo fra tutti l’abilità e le conoscenze dell’operatore. Ad ogni modo sono interventi che ormai rientrano nella normale pratica clinica dell’odontoiatra quindi non devi preoccuparti

    In alcuni casi il frenulo può andare a posto da solo con o senza l’uso dell’apparecchio ma è necessaria un’ attenta visita adontoiatrica per stabilirlo.
    Il mio consiglio è di stare tranquilla e di affidarti alle indicazioni del tuo odontoiatra che sicuramente avrà valutato come necessario l’intervento.
    Saluti

  39. buongiorno Dottore,sono Maria ,il mio problema è il frenulo con diastema incisivo superiore di circa 2mm,il mio dentista mi vuole fare l’intervento al frenulo e subito dopo mettere un apparecchio,la mia paura e se stringendo gli incisivi si possono allargare altri denti a fianco?,grazie

  40. salve dottore,mia figlia di 9 anni ha il frenulo labiale superiore ,il primo ortodonzista mi ha consigliato di toglierlo subito per la chiusura dei denti superiori ,il secondo mi ha consigliato di non operare ma di ritornare a 12 anni per vedere se i denti si sono uniti, ed agire di conseguenza con l’intervento ed eventuale apparecchio.LEI COSA MI CONSIGLIA? VORREI SAPERE IL SUO PARERE…..GRAZIE MARCO

  41. Gentile Dottore, la mia ragazza di 19 anni e mezzo ha il frenulo labiale superiore molto evidente, ed un diastema molto visibile tra gli incisivi superiori.
    Dopo l’intervento come consiglia di procedere?
    Lasciare che il diastema “provi” a ridursi da solo o magari in attesa che spuntino i denti del giudizio oppure utilizzare un apparecchio? In questo ultimo caso, Lei suggerisce il fisso (magari quelli bianchi che sembrano invisibili) oppure anche uno mobile?
    Grazie mille per il supporto!

    A presto,
    Matteo

  42. Salve Maria, una corretta terapia ortodontica non comporta affatto tale problematica in quanto il movimento dentale sarà di gruppo. Le consiglio di stare tranquilla.
    Cordiali saluti

  43. Salve Matteo, se il diastema è di grossa entità ritengo improbabile una sua chiusura automatica.
    L’apparecchio fisso rimane l’unica soluzione vista l’età della sua ragazza. Esistono come lei giustamente riferisce gli apparecchi “bianchi” che possono in qualche modo sopperire alla problematica estetica con ottimi risultati.
    Spero di esserle stato d’aiuto
    Cordiali saluti

  44. Ho un bambino di 4 anni con gli incisivi superiori molto distanziati e tendenti verso l’alto. Succhia il pollice quasi sempre quando è a casa e quando dorme. Il dentista che ho appena consultato dice che il frenulo è molto corto e quindi da tagliare e che la mandibola superiore si è già spostata verso l’esterno. Un apparecchio dopo la frenulectomia permetterà di rimodellare tutto. Penso di chiedere un altro parere prima di procedere. Tutto questo non sarà troppo doloroso per il bambino che in più balbetta?

  45. Salve, dottore.
    Ho 16 anni appena compiuti e ho anche io un problema di diastema tra gli incisivi di circa 2 mm.
    Tuttavia, l’intera arcata frontale superiore presenta spazi tra i denti, sebbene non di particolare entità.
    Ho notato che il frenulo labiale superiore è ipersviluppato, in quanto sembra addirittura “occupare” la parte superiore dello spazio che c’è tra gli incisivi.
    Volevo sapere se, secondo lei, è necessario un intervento di frenulectomia o di frenulotomia, ed eventualmente se dopo l’intervento sia possibile intraprendere un trattamento ortodontico solo notturno o, in alternativa, invisibile. Probabilmente è superfluo, ma preciso che di notte tendo a digrignare i denti, e per questo motivo da diversi mesi utilizzo l’apparecchio notturno in resina.
    Volevo inoltre chiederle se i denti del giudizio potrebbero in futuro “giovare” all’arcata superiore eventualmente chiudendo gli spazi, ma soprattutto volevo domandarle cosa succederebbe se intraprendessi solo il trattamento ortodontico evitando l’intervento (di cui ho un po’ paura).
    Avrei necessariamente delle recidive? I denti non potrebbero “assestarsi” in alcun modo nella nuova posizione, se si lascia il frenulo dov’è?
    Grazie dell’attenzione.

  46. Salve Marco,
    è opportuno sottolineare come la presenza del diastema interincisivo superiore in dentizione mista può essere del tutto normale in particolare prima dell’eruzione dei canini permanenti che si risconttra tra i 12 e 13 anni.
    In conclusione in assenza di anomalie evidenti del frenulo che sostengono in maniera attiva il distaema io opterei per aspettare l’eruzione dei canini che potrebbe fisiologicamente comportare la chiusura dei due incisivi.
    Se dopo l’eruzione dei canini il distema permane opterei per l’intervento.
    Spero di esserle stato d’aiuto
    Saluti

  47. Gentile dottore,
    mio figlio ha 16 anni e un frenulo labiale superiore abbastanza sviluppato. Ha un leggero diastema tra gli incisivi, ma tutti i sei denti superiori frontali hanno spazi tra loro (al contrario, nei denti inferiori vi è un affollamento frontale).
    So che ci vuole una visita specialistica, ma a suo parere come bisognerebbe procedere ortodonticamente? E approssimativamente, con quale tempo e quali costi? Lui vorrebbe minimizzare il problema estetico, si può? La frenulectomia è necessaria oppure si può anche soprassedere?
    La ringrazio molto.

  48. Gentile Dottore,
    per caso, c’è la possibilità che, dopo un intervento di frenulectomia labiale superiore, il labbro superiore cominci a pendere verso il basso, magari anche con il tempo?
    Inoltre, visto che il mio dentista mi ha già anticipato che mi rimarrà una cicatrice visibile soltanto sollevando il labbro, mi chiedevo, visto che quando sorrido tendo a mostrare molto le gengive, se magari possa correre il rischio di rendere visibile anche la cicatrice stessa. Mi rendo conto di risultare molto ansiosa ma il fatto è che ho deciso di sottopormi a questo intervento per un motivo prevalentemente estetico e non vorrei pentirmene…La ringrazio per la sua pazienza e Le auguro una buona giornata.

  49. Salve Luigina,
    sicuramante una corretta terapia ortodontica sarà in grado di ripristinare al meglio le arcate del suo bambino.
    Il suo dentista avrà valutto come indicato l’intervento di frenulectomia anche, se visto l’età del piccolo, lo ritengo alquanto prematuro.
    Il mio consiglio è quello di tentare con ogni mezzo di dissuadere il bambino dal mettere in dito in bocca. Tale abitudine può compromettere la tarapia ortodomtica.
    Spero di esserle sato d’aiuto
    Cordiali saluti

  50. Ciao Luigi,
    la maggior parte delle indicazioni all’intervento di frenulectomia sono la presenza di un frenulo labiale superiore “anomalo” che sostiene attivamente il diastema anteriore. Ciò va valutato con un corretto esame obiettivo e nel tuo caso sembrano esserci i requisiti.
    L’intervento inoltre molto spesso viene attuato dopo l’eruzione dei canini in quanto sono gli unici denti che potrebbero in qualche modo giovare e chiudere lo spazio anteriore. I denti del giudizio non hanno nessuna influenza.
    Naturalmente l’intervento non è risolutore ma deve essere associato ad una corretta terapia ortodontica che prevede (visto la tua età) un apparecchio fisso.
    Spero di aver chiarito i tuoi dubbi
    A risentirci

  51. Salve Michele,
    inanzitutto bisogno valutare se il frenulo sostiene in maniera attiva il diatema anteriore. Ciò si valuta con un corretto esame obiettivo e solo in tal caso sarà necessario l’intervento.
    Sia sull’arcata superiore che inferiore vista l’età di suo figlio sarà necessaria una terapia ortodontica fissa che potrà risolvere le sue esigenze estetiche e funzionali in qualche anno.
    Spero di esserle stato d’aiuto
    Saluti

  52. Grazie mille per la risposta.
    Mi è d’aiuto il fatto che Lei ritenga l’intervento prematuro. Temevo piuttosto di aver aspettato troppo … Se è così aspetteremo tranquillamente di avere un altro parere e nel frattempo proveremo a convincere il piccolo di non succhiare il dito. Mi permetta di dire che trovo magnifico il vostro sito, poter esprimere le proprie preoccupazioni ed avere una risposta competente, grazie

  53. Scusi, dottore, come mai un apparecchio mobile è da escludere?
    Sarebbe da scartare anche qualora lo si togliesse SOLO per mangiare e lavare i denti e per null’altro?

  54. Salve Lara,
    Il rischio può esistere anche se non ho mai riscontrato questo tipo di circostanza. Ad ogni modo la cicatrizzazione completa della ferita dovrebbe risolvere la problematica e ripristinare una condizione normale.
    La cicatrice rimane molto “superiore” alla gengiva esposta quindi è molto difficile che si possa notare anche in un sorriso molto gengivale come il suo.
    Spero di esserle stato d’aiuto
    Saluti

  55. Ciao Luigi.
    l’apperecchio mobile agisce sulla struttura ossea delle arcate dentarie e non è in grado se non in casi particolare di produrre dei movimenti dentari puri. Alla tua età la sutura ossea mediana palatina è completamnte ossificata e l’apparecchio mobile non ha più senso utilizzarlo in quanto non può produrre movimenti.

    In alternativa all’apperecchio fisso classico esiste la metodica invisalign (vedi sito) altamente estetica. La sua applicazione però va valutate in base alla tua situazione da odontoiatri ceritficati per tale metodica.
    Saluti

  56. Gentile dottore,
    ho effettuato venerdì scorso un intervento di frenulectomia labiale superiore, perchè ho un diastema degli incisivi da chiudere. pare essere andato tutto benissimo,ma ho notato che nell’incisivo destro c’è un pò di gengiva in meno e questo, chiaramente, crea qualche disagio estetico. Crede che a completa guarigione ritornerà tutto come prima. altrimenti come si può intervenire?
    Saluti

  57. Salve Francesca,
    L’intervento potrebbe aver creato uno stato infiammatorio provvisorio che sostiene la retrazione gengivale. In caso non si dovesse risolvere esistono cmq molteplici interventi di chirurgia parodonatale che possono risolvere tale complicanze come innesti di mucosa gengivale ecc…
    Se la rterazione è minima e non ha comportato l’esposizione della radice, si può anche compiere un semplice intervento di gengivectomia dell’incisivo di sinistra in moda da rendere più armonico il sorriso.
    Spero di esserle stato d’aiuto
    saluti

  58. Salve dottore,
    la ringrazio moltissimo. La situazione pare essere migliorata, ma credo che ci voglia ancora qualche settimana per stabilire se si tratta di un problema provvisiorio. tra l’altro, sempre nella stessa seduta ho subito l’estrazione di un canino incluso che, a 29 anni, cominciava a darmi fastidio perchè si stava poggiando sull’incisivo sinistro. per questo credo che la mia bocca sia, attualmente, piuttosto “provata.”
    grazie di tutto

  59. Buonasera Dottore,
    oggi sono andata a fare una visita dal mio dentista e mi ha detto che dovrei fare anche io la frenulectomia labiale superiore perchè ho i due incisivi staccati tra di loro. Girando in internet però ho notato che questo tipo di intervento viene fatto soprattutto sui bambini. Visto che ho 24 anni è possibile che si ottenga ugualmente il risultato dell’avvicinamento degli incisivi? Cioè quante probabilità ci sono?
    Grazie

  60. Salve Antonella,
    il movimento dentario sarà sicurmante limitato dall’avvenuta crescita ossea. Se il frenulo sostiene in maniera attiva il diastema si noteranno comunque risultati.
    Ad ogni modo si può ricorrere all’otodonzia per risolvere tale problemeatica in modo definitivo.
    Saluti

  61. Buongiorno Dottore,
    ho ancora una domanda data la sua risposta, in che senso si può ricorre all’ortodonzia?
    La ringrazio ancora per la disponibilità

  62. Salve Antonella,
    nel senso che si può ricorrere ad un apparecchio fisso per chiudere in maniera definitiva il diastema una volta rimosso il frenulo.
    Spero di essere stato un po’ più chiaro….. se non capisce qulacosa non esiti a domandare
    Saluti

  63. Grazie Dottore per la sua gentilezza.
    Arrivederci, le faccio sapere poi com’è andata
    Antonella

  64. Buongiorno dottore,al mio bambino di 9 anni vovrà eseguire una frenulectomia labbro superiore, vorrei sapere se si può intervenire con il laser .saluti

  65. Salve Marie
    certamente che si può intervenire.
    I vantaggi nell’utilizzo del laser si possono riassumere nella possibilita’ di eseguire interventi in modo praticamente esangue, senza dolore e fastidio per il paziente, molte volte senza necessita’ di anestesia. La guarigione chirurgica, inoltre, appare migliore ed avviene in tempi decisamente inferiori rispetto alla Chirurgia tradizionale.
    saluti

  66. salve, sn stato operato da qualche giorno ad una frenuloctmia inferiore xke mi faceva retrocedere la gengiva di un dente e ne lesionava una seconda gengiva creandomi un diastema, uno spazio tra i due denti in questione e ora ho fatto lo scarico e incisione e riposizionamento del frenulo e una ricostruzione della gengiva oramai quasi inesistente per portare il tutto alla normalità e la ricostruzione di parte ossea del dente in questione e vorrei sapere quali sono i tempi che ci impiega una gengiva ricostruita a cicatrizzarsi e a tornare normale e x cui a permettermid i mangiare e bere caldo e vivere la mia vita normale?

  67. Salve Luca i tempi della guarigione di una ferita variano da una a 4 settimane…..
    Nel suo caso nel giro di una settimana toglierà i punti dopodichè in assenza di complicanze e sovrainfezioni ritornerà alla sua vita normale da subito in attesa poi della completa cicatrizzazione finale….
    Saluti

  68. salve dottore sono alessandra madre di una bimba di 2 mesi a cui è stato riscontrato il frenulo labiale superiore corto. siamo andati a visita in ospedale e il medico ke ha visitato la bimba ci ha detto ke si può intervenire da subito per eliminare il problema e ci ha fissato già la data dell’intervento x il 5 dicembre.
    ci ha assicurato ke è un intervento semplicissimo e indolore e ke non ci saranno problemi x la bimba nemmeno a livello di anestesia, ma volevo sentire anche il suo parere

    grazie molte

  69. Salve Alessandra
    ritengo prematuro intervenire in così prematura età. Questa è la mia filosofia professionale correlata anche da presupposti scientifici. Nulla toglie comunque che il suo dentista abbia valutato come necessario e indispensabile l’intervento ma questo senza una valutazione obiettiva non sono in grado di valutarlo.
    Spero di esserle stato d’aiuto
    Saluti

  70. Buona sera Dottore, mi chiamo Laura e ho 18 anni.
    Da un mesetto circa mi si era gonfiata la parte gengivale superiore in mezzo ai due incisivi, prolungandosi sul palato.
    Notando che questa apparente “infiammazione” non passava mi sono recata dal mio dentista.
    Ha notato un frenulo corto e molto irritato, e ha ritenuto giusto effettuare la frenulectomia.
    Mercoledì mattina mi ha sottoposto all’intervento, ed è andato molto bene, e sono serviti due punti.
    La mia perplessità, ora è che la parte sul palato è ancora gofnia e indolenzita, come lo era prima dell’operazione.. Può essere normale?
    Grazie in anticipo
    Saluti

  71. Salve Laura
    può essere del tutto normale in quanto la guargione si completa nel giro di due settimane.
    Ti consiglio di avere pazienza e insieme al suo dentista valutare, in caso la problematica non si risolvi, se intervenire in altra maniera.
    Saluti

  72. Grazie Dottore, ieri sono andata dal medico dentista per togliere i punti e va tutto bene, la parte gengivale del palato si sta sgonfiando piano piano e fa sempre meno male…
    La ringrazio di nuovo

  73. salve dottore,è da tre giorni che sento dolore sotto il labbro,da piccolo avevo già rimosso il frenulo superiore e ora sta nascendo quello inferiore..cosa devo fare??è normale alla mia età di 21 anni che nasca oppure devo operarmi di nuovo?

  74. Salve Alex,
    può essere normale ma purtroppo nel tuo caso senza un opportuna visita non sono in grado di aiutarti.
    Ti consiglio di recarti dal tuo dentista di fiducia per un controllo.
    Saluti

  75. Mi e’ stato detto dal dentista che mi ha fatto l’intervento di frenulectomia che devo applicare della vaselina bianca moltissime volte al giorno (20-30) perchè altrimenti il frenulo si potrebbe riformare.
    E’ vero?
    Ma la vaselina non e’ una sostanza applicabile solo per uso esterno e anche cancerogena?

  76. Salve Giuseppina
    del potenziale cancerogeno della vasellina non ne sono a conoscenza.
    Nel caso della sua applicazione intraorale non ho nessun riscontro nella mia pratica clinica.
    Saluti

  77. RINGRAZIO IL DOTTOR PI PER LA RISPOSTA CHE MI HA DATO E GLI CHIEDO ANCORA SE LA FRENULECTOMIA LINGUALE E’ VERAMENTE SEMPRE INDISPENSABILE VISTO CHE IL FRENULO SI POTREBBE RIFORMARE?
    PORGO CORDIALI SALUTI

  78. Salve Giuseppina il frenulo una volta rimosso non si può riformare. Ad ogni modo il frenulo linguale “anomalo” non viene rimmosso in toto ma solo in parte per ripristinare la sua normale funzione.
    Ciò non vuol dire che se c’è va rimosso comunque ma va ridotto solo quando c’è l’indicazione a farlo.
    Saluti

  79. mia figlia ha riscontrato il problema del frenulo superiore destro cort. Vorrei sapere a quanti anni deve fare l’intervento poichè ha 15 mesi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: