Pubblicato da: Dr Kappa | 30 ottobre 2007

– TECNICHE DI SPAZZOLAMENTO

spazzolamento-3.jpgspazzolamento-2.jpgspazzolamento-1.JPG

Gran parte della prevenzione primaria odontoiatrica, cioè la rimozione delle cause che provocherebbero la malattia al fine di prevenirla, è attuabile con una corretta igiene orale.Queste manovre infatti permettono la rimozione di batteri coresponsabili di alcune fra le più frequenti patologie odontoiatriche come la carie, la gengivite e la parodontite.Potete dunque comprendere quanto sia importante avere una buona conoscenza di base riguardo le tecniche di igiene orale.Esistono varie tecniche di spazzolamento, ma la più corretta e consigliata è la cosiddetta tecnica di Bass Modificata

Tecnica di esecuzione
Tenete la bocca semiaperta ed immaginate di dividela i 4 parti: sopra e sotto, destra e sinistra. Applicate le setole dello spazzolino tra dente e gengiva con un’angolazione di 45° rispetto all’asse maggiore dei denti. Con un movimento vibratorio si fanno scorrere le setole fino a impegnare leggermente il solgo gengivale, cercando di non traumatizzarlo.Con un movimento semirotatorio fate scorrere la testina dello spazzolino “dal rosa verso il bianco” cioè dalla gengiva verso la sommità del dente.Ripetete questo movimento un paio di volte per ciascun dente, dopodichè spostatevi leggermente più avanti.Io comincio sempre da “in alto a sinistra” e poi mi sposto completando tutta la parte esterna fino “in alto a destra”. Passo poi alla superficie interna dei miei denti e continuando dai denti in alto a destra, concludo il giro ritornando fino in alto a sinistra. Passate poi lo spazzolino sulle superfici occlusali (cioè quelle masticanti, dei vostri denti.Ripetete tutto questo per l’arcata inferiore.

Cosa è necessario?
Sono necessari uno spazzolino di durezza medio-dura con setole sintetiche a punta arrotondata.Poi è indispensabile buona volontà perchè per i primi tempi sarà un po’ difficile abituarsiPrendetevi poi il tempo dovuto: per eseguire la tecnica a chi ha già buona dimistichezza con la stessa servono NON MENO di 2 minuti, quindi armatevi di pazienza.  

Perchè utilizzarla
Perchè è l’unica tecnica che si è dimostrata veramente efficace nella pulizia approfondita del cavo orale e inoltre permette la riduzione della flora batterica a livello del solco gengivale, cioè quel piccolo solco che si crea tra dente e gengiva.

Annunci

Responses

  1. si giusto direi che tale metodo è ottimo…ma non dimenticate di spazzolarvi la lingua…va bene anche con un normale spazzolino con setole di durezza media.e per chi ha i denti sensibili usate uno spazzolino morbido

  2. Salve Giorgia. La ringrazio per il costruttivo commento.
    Sono d’accordo con lei nel dire che è opportuno utilizzare uno spazzolino con setole di durezza media, medio-dura.
    Ritengo sia opportuno specificare che, a mio parere, non associo l’utilizzo di spazzolini con setole morbide alla risoluzione di problemi di ipersensibilità, in quanto penso rappresenterebbe solo un “tamponare il problema”. Tutto è da risolvere in altri modi, primo fra tutti l’istruzione all’igiene orale.
    L’incidenza di problemi di ipersensibilità è strettamente associata e riconducibile ad un’abrasione traumatica da spazzolamento dello smalto o a recessioni gengivali multiple da trauma.
    E’ vero che con uno spazzolino a setole morbide si riduce il problema, però non si risolve. E’ invece necessario istruire adeguatamente i soggetti alle manovre di igiene orale.
    Spazzolini a setole medie, medio-dure sono idonei poichè permettono quella resistenza necessaria a “spingere” la placca batterica fuori dal solco crevicolare. Spazzolini morbidi non servono a tale scopo e quindi, invece che risolvere il problema, lo aggreverebbero, favorendo il ristagno di biofilm orali sulle superfici degli elementi dentari.
    Personalmente consiglio l’utilizzo di spazzolini a setole morbide solo in seguito a interventi di chirurgia parodontale, trascorse le prime 2-3 settimane durante le quali lo spazzolamento è stato sospeso e sostituito con sciacqui con clorexidina 0,2%.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: