Info Studenti Odonto

odontostudent.jpg

Ecco una serie di informazioni che speriamo possano esservi utili.
Se necessitate di ulteriori informazioni o volete opinioni su qualche libro che vorreste comprare, lasciate un messaggio nei commenti, magari il libro che cercate noi lo abbiamo già acquistato e pessiamo dirvi com’è.

.
ACQUISTO LIBRI

Rivolgetevi direttamente alle case editrici. Cercate un libro e sfogliatelo in bilbioteca o in libreria. Se vi piace chiamate la casa editrice e chiedete se c’è qualche particolare promozione per gli studenti. Quasi sempre si ottengono sconti minimi del 20-25%, soprattutto se si acquistano libri abbastanza costosi.
Ecco i link ai siti delle più famose case editrici:
Masson www.masson.it
Piccin www.piccin.it
Quintessenza www.quintessenzaedizioni.it
Ed. Martina www.edizionimartina.com
Utet www.utetmed.it
Elsevier http://www.us.elsevierhealth.com/Dentistry
RC Libri www.rclibri.it

Per aquisti in rete usiamo spesso Libri Scientifici (www.libriscientifici.com); si possono trovare sconti accattivanti su diversi libri e, in particolare, sui libri della casa editrice STDEI, per i quali il prezzo può venir decurtato del 60-70%.
Alcuni sono testi vecchiotti ma, quando si tratta di anatomia dentale, tecniche di anestesia, levigatura delle radici (concetti di base che poco si sono modificati negli ultimi 10 anni) può essere conveniente acquistare un libro, visto anche che hanno prezzi irrisori (2, 5, 10 euro!neanche le fotocopie costan così poco!)
A volte usiamo anche Libreria Universo (http://www.libreriauniverso.it/main/)

Se cercate libri in inglese (Blackwell e Elsevier producono davvero ottimi libri) vi consiglio di dare un occhio su e-bay: spesso arrivano dall’India e hanno prezzi irrisori: abbiam trovato a 20 euro un libro pagato 115 scontato!

.
I LIBRI PER CUI è VALSA LA PENA SPENDER SOLDI

  1. EndodonziaA. Castellucci – Ed. Martina Bologna : un libro fondamentale per chi vuole addentrarsi nell’endodonzia. Molte immagini schematiche e spiegazioni chiarissime. Un tomo che si legge con incredibile facilità

  2. La protesi ScheletrataG. Marino – Ed. Martina Bologna: Molto bello ed esauriente.

  3. Medicina interna sistematica – C. Rugarli – Masson: Se siete indecisi se comprarlo o meno, non abbiate dubbi. I soldi meglio spessi per le materie mediche di base.

  4. Contemporary Fixed Prosthodontics – Rosenstiel, Land, Fujimoto – Mosby Elsevier: Peccato che non esista la traduzione, anche se il testo è molto comprensibile. Il testo di protesi fissa più completo mai visionato da noi. Pù di 1000 pagine, un sacco di illustrazioni e di disegni schematici. Completato dalla parte di laboratorio. Per tutti coloro che si chiedono cosa ci abbiano insegnato in università di protesi fissa, un libro che, solo per la preparazione dei pilastri protesici, vi offre più di 200 pagine. Completo

  5. Manuale di patologia e medicina orale – G. Ficarra – McGrawHill: Descrizione delle patologie e loro trattamento, ma non solo. Semplice, completo, esaustivo e, soprattutto, economico

  6. Il trattamento dei traumi dentali – M Tsukiboshi – STDEI: Un clinico specializzato in traumatologia. Un pazzo… comprate il libro per vedere quello che fa. Allungamenti di corona attraverso estrazioni, reimpianti, denti estratti e reimpiantati in un altro alveolo. Lasciando perdere la fantatraumatologia, un ottimo e conciso testo che da le linee guida per trattare le possibili complicanze dei traumi. Il più chiaro mai trovato e su libriscientifici lo trovi col 50% di sconto.

  7. Parodontologia – Calandriello, Carnevale, Ricci – Ed. Martina : Un testo vecchio, ma molto molto chiaro. Per le basi della parodonto è ottimo. Illustrazioni bellissime e una parte di perioprotesi fantastica.

  8. La strumentazione parodontale – Pattison – STDEI: 450 pagine di immagini, istruzioni, trucchi e posizioni sulla strumentazione parodontale non chirurgica. 5 (non è sbagliato, CINQUE) euro spesi bene! Neanche le fotocopie…

  9. Fundamentals of Operative Dentistry A Contemporary Approach Terza Edizione -James B. Summitt, William J. Robbins, Richard S. Schwartz – Quintessence: purtroppo non esiste ancora una traduzione in italiano ma sicuramente è uno dei libri più aggiornati e recenti sulla conservativa. Il libro è didattico, schematico e si presta bene all’apprendimento di base della materia con molte immaggini e illustrazione di supporto. Un’altra importante caratteristica del libro, è di affrontare la materia in maniera completa toccando molti argomenti in maniere esaustiva e chiara, ottima cosa per chi vuole avere una visione di insieme dell’odontoiatria conservativa prima di approfondirla ulteriormente con testi più specifici e settoriali.

  10. ne arriveranno altri….

.
RICERCA

Il seguente link http://www.ncbi.nlm.nih.gov/entrez/query.fcgi?DB=pubmed vi porta su PubMed, il database dove viene raccolto praticamente qualsiasi articolo di livello internazionale pubblicato. Troverete gli abstract e i riferimenti da appuntare per farvelo procurare dalla biblioteca della vostra università. A volte trovate alcuni articoli free full text.

Questo invece http://jdr.iadrjournals.org/ è il link ad una rivista il cui database è in larga misura accessibile gratuitamente.

Su HighWirePress (http://highwire.stanford.edu/ ) la lista delle riviste che permettono ai vari utenti di accedere gratuitamente al loro database di articoli. (journal of orthodontics, ecc)

.
LINK UTILI

AISO (Associazione Italiana Studenti Odontoiatria) http://www.aisoweb.org/

MedAppunti – Appunti Universitari: Sito contenente una raccolta di link ad altri siti in cui è possibile trovare vari appunti di medicina e odontoiatria http://medappunti.blogspot.com/

MediStuff.net: Appunti, notizie ed altro per gli studenti di medicina http://medistuff.net/

Responses

  1. fantastico 🙂

  2. sono una ragazza che tra poco darà la maturita in odontotecnica, ed il tema principale della mia tatesina è proprio la domanda che segue:come può influire una cattiva alimentazione sulla nostra salute dei denti.i fast-food possono causare a lungo andare cambiamenti morfologici della nostra cavità orale..ringrazio e spero in una risposta al più breve possibile

  3. Buonasera Erika. Complimentiper il titolo della tesina. Sembra interessante ed originale.
    Certo è un tema che meriterebbe ulteriori approfondimenti e studi in campo medico universitario.
    Io credo che la questione non riguardi cambiamenti MORFOLOGICI della cavità orale.
    E’ invece forse più utile impostare la tesi su quelli che sono i cambiamenti microbiologici e metabolici che comporta l’utilizzo frequente dei fastfood; quindi un’alimentazione ricca di grassi e zuccheri insaturi che portano a virazioni del pH in senso acido, favorendo l’insorgenza di carie e l’accumulo di placca che predispone alla malattia parodontale.
    Interessante sarebbe anche valutare più a fondo la questione e magari considerare che spesso chi mangia quotidianamente nei fast-food sono persone con relativa indisponibilità di tempo e che a causa di questo trascurino l’igiene orale in seguito al pranzo/cena, aggravando il possibile stato di igiene orale.
    Dati in merito non ne ho e quindi non posso fartene avere. Servirebbe una ricerca bibliografica.
    Puoi trovare queste informazioni consultando il sito pubMed, una banca dati mondiale di articoli scientifici medici e non che in ambito universitario viene quotidianamente consultata. Il link lo trovi anche all’interno del nostro sito. Spero di esserti stato utile.
    In bocca al lupo


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: